TAGLIAMO LE PALLE AL TORO

banner1.jpgGIà  quello che ho affermato finora ci conduce a zero e quindi inutile continuare! com’è inutile scrivere se nessuno legge o parlare se nessuno ascolta!

oggi è stata una giornata diversa, ho avuto gente che ascoltava, obiettava e si esprimeva, diciamo che ho dato un avvio ad un certo dialogo, so benissimo che a parole…concordi o contrari! ma per capire a parer mio l’importante è parlare, scrivere poi potrebbe essere più difficile, o meglio farsi capire, cercherò di essere il più comprensibile possibile in seguito,  sempre che io riesca a comprendere prima ciò che voglio dire! ih ih ih buona notte sono le 19.26 del 26/10/2015 cgdg

SEMPLIFICHIAMO

sono le 20.09 del14/09/09

buona sera, per chiarire alcuni punti, lunghi e tediosi da leggere, e di certo non molto comprensibili, riassumo

avevo ipotizzato l’universo ovvero il (?) come pura energia, operante a frequenze diverse, la frequenza è la base di ogni risultato, luce, suono, calore, materia, ecc.. insomma di tutto, gli effetti di queste frequenze vengono interpretati da noi secondo una frequenza in noi presente, con i relativi limiti, sappiamo ad esempio che il calore, oltre a sentirsi, si può vedere, queste frequenze sono infinite, e non hanno limiti di spazio, quidi di tempo, da ciò l’ipotesi dei tempi paralleli, quanto detto porta al tutto, che però come conseguenza è il nulla, insomma se vogliamo metterla così, è la stessa cosa, vista da angolazioni opposte, per taluni ci sono i piedi e poi la testa, per altri, la testa e poi i piedi, non voglio complicare ulterirmente le cose, vi auguro la buona notte  cgdg  sono le 20.24 d.o. 

RIPASSO DELL’INIZIO

sono le 20.05 del 07/09/09

buona sera a tutti, vorrei ripassare velocemente, all’inizio io ho detto di essere un assertore del nulla/tutto, a chi mi chiedesse – ma se non credi a nulla e nulla ti tocca o interessa,  che ci stai a fare quì?- la risposta viene da se – se nulla può nuocermi, perchè no?-  e si entra così in quella che io ho definito “la grande commedia della vita” vi è stato subito chi mi ha fatto notare l’impossibilità per noi di concepire il nulla assoluto, mi sono adattato e lo uso come ultimo rifugio e arma di difesa dagli attacchi…mentali?…psicologici? mi attengo quindi alla linea del nulla relativo, ho ripassato perchè non tutti saranno stati così pazienti di leggere l’inizio del blog.
sulla base di qesti concetti ho fissato un punto di partenza, da dove? io ho scritto una semplice sigla ovvero (?) ho detto che ciò rappresenta tutto, e le sue, diciamo mani, sono gli (E) il mio (?) potrebbe essere interpretato come il dio di molte religioni, e gli (E) come suoi emissari (angeli) in effetti, miser (?) non si cura affatto di noi, essendo l’universo, ben poca cosa noi siamo, in compenso gli (E) sono con noi, siamo noi, coalizzano in noi, non a caso si e ci tutelano, io ho sempre pensato che ci fosse qualcuno, qualcosa a fguidarmi e tutelarmi, sono uscito da situazioni quasi impossibili, r sempre all’ultimo istante, ho tentato per ben 2 volte di sopprimermi, eventi esterni imprevisti, impensabili, lo hanno impedito, da questo viene il mio ottimismo, non perchè penso ci sia sempre qualcuno a coprirmi le spalle, ma perchè se quacosa deve succedere non può certo danneggiare i miei (E) indipendentemente dalla persona fisica, del resto di poco conto e breve durata.
per ora non vado oltre ho solo ripassato la lezione buona serata cgdg sono le 20.07 d.o.

LE RADIAZIONI

sono le 22.40 del 26/07/09

buon sera, da qualche tempo, le idee migliori mi spuntano al mattino, anzichè alla sera, forse per via del riposo, ieri mattina mi ero fatto degli appunti per postare alla sera, è stato come fare un nodo al fazzoletto, e non ricordarsi il motivo di averlo fatto, avevo dei nomi, delle citazioni, alla fine ne è uscita fuori, forse, un’insalata russa, priva di gusto, ma veniamo a noi

leggendo le notizie, guardando alcune domande, esempio sulla previsione dei maya per il 2012, fortunatamente mi sono ricordato di ciò che avevo già scritto, ho potuto montare così una mia ipotesi, ricordate la mia ricerca sull’atomo, che il suo ultimo, valutato, punto di degrado era una radiazione? che la radia zione è un’onda frequenza? che le frequenze, a seconda del livello fomano: luci, suoni, colori, insomma in qel caso avevo seguito il percorso per arrivare all’embrione, seguendo un altro percorso, non togliendo il primo, ma affiancandolo, arriviamo al pensiero, al tempo, le radiazioni ci sono tutte, solo che le frequenze diverse non le vediamo non le sntiavedi ultrarossi, ultravioletti, ultrasuoni, noi percepiamo solo una piccola fascia di questi , quì qbbiamo fatto il nostro nido, la nostra vita , il nostro tempo, mettiamo il caso di un disturbo, esempio le onde di una trasmissione radio, che involontariamenta si portano dietro un’altra trasmissione, questo fa sì che alcuni elementi temporali si presentino contemporaneamente creando così un buco o un nodo temporale, noi abbiamo dato una denominazione a tale evento, mondi paralleli, universi paralleli, tempi paralleli, insomma in un’unica parola: dimensioni parallele, a questo punto non si possono scartare gli io, gli oggi, i domani, gli ieri,ognuno con il suo percorso, diverso poichè questo è il mio, quando si crea il disturbo, si riesce e vedere qualcosa nell’adiacente, indefinito, poichè è un disturbo, ed ecco quì le famose comparse degli ufo, magari vediamo qualcosa di nostro o noi stessi in un’altra dimensione, è stata formata una parola, per ciò, distorsione temporale, se qualcuno ha formato questi termini è certo per qualcosa che ha pensato o visto, questo per le luci su milano, adesso passiamo ai maya, loro, secondo i nostri studi avrebero previsto una catastrofe per il 2012 ebbene, possono aver visto una catastrofe, ma se vediamo cosa potevano prevedere, non guardavano in questa fascia temporale, diversamente, avrebbero previsto la loro estinzione, avranno visto vagamente qualche cosa, che può anche non riguardare la terra, tempo a parte e con questo per questa sera è tutto un saluto  cgdg     sono le 23.26 d.o.