IL SOLITO GIOCHINO

numeri.jpg

 

sono le 03.13 del 14/05/2013

buona sera, ieri ho ricevuto una mail su questo tenore:

E’ finalmente uscito l’attesissimo libro di Grabovoj

Gentile Giorgio,

Grigorij Grabovoj e’ un famoso scienziato russo, che grazie alle sue capacita’ sensitive ha

potuto elaborare delle sequenze numeriche con cui e’ possibile riportare nell’ordine divino

ogni disturbo psicofisico.

Grazie alla concentrazione sulle sequenze numeriche fornite nel libro,

gli impulsi provenienti dalla coscienza formeranno dei segnali spirituali con proprieta’

curative.

Ogni sequenza rappresenta una vibrazione che corrisponde allo stato perfetto, la

matrice divina di una singola parte del corpo da riarmonizzare.

Lavorando in modo corretto con queste sequenze e’ possibile ottenere risultati

sorprendenti.

Buona Lettura!

la cosa mi ha fatto pensare subito al dispotico pitagora, per lui alla base dell’universo metteva i numeri! tipo abbastanza assolutista che mi ricorda un certo grillo!

ma veniamo al dunque

ripeto che il cervello ha grandi capacità, di solito….anzi sempre, poco usate, è in grado di produrre frequenze, emanare onde di E al di fuori della sua composita materia, io ho provato con il pendolino, agisco su me stesso per un metodo di cura ecc….vi sono persone in cui la capacità di questa emanazione è decisamente maggiore di altre, a volte la usano sotto forma di ipnotismo, sia in bene che in male, per far uso di questa dote devono però portare la mente altrui in una certa condizione, meno difensiva, distratta, di solito con gesti strani, alle volte facendo uso di droghe, questo metodo può anche essere usato per concentrare le altrui emanazioni a modificare la loro situazione, mi spiego meglio

il più grande uso si ha con la religione, il credere fortemente in una cosa, un oggetto, un gesto, in alcune parole, può far diventare attiva questa forza, bisogna porre un qualcosa alla base di partenza e il gioco è fatto! penso che ciò sia possibile a tutti, diversamente ci sarebbero persone senza mente, pensiero! cosa decisamente impossibile in una struttura come la nostra, io non ho posto alcun elemento di questi, ho messo me stesso e la mia mente come elemento catalizzatore, questo mi basta e mi fa avere dei risultati, penso non riuscirei mai a modificare le condizioni altrui, ritengo che solo il singolo possa agire sul singolo, materialmente, mentalmente è un altro paio di maniche, se si generano cariche elettromagnetiche si può arrivare a fulmini,tuoni e temporali, creare una tempesta nella mente altrui, vedi i grandi trascinatori, i ciarlatani, gli imbonitori e…chi ne ha più ne metta, nel caso dei venditori vengono eseguiti pure dei corsi, fortunatamente, penso, per me che non credo in nulla e in nessuno, pur dicendo che Tutto è possibile, riesco a tenermi fuori da questo marasma, quindi non acquisterò il libro, del resto fatto solo per portare utili allo scrittore, la sua vera utilità è quasi da non considerare

continuerò semplicemente ad esercitare e mantenere in allenamento la mia mente per quanto riguarda me stesso! e voi? pensate qualche volta al vostro io? al vostro essere, di certo so che alcune persone lo fanno e ne hanno trovato iovamento, non costa e non si paga nessuno, ogniuno può essere artefice di un miglioramento nella condizione, conduzione della propria vita

buona notte, cgdg sono le 03.52 D.O.

TANTO POTENTE, TANTO GRANDE, TANTO MESCHINO!

cervello.jpg

 

sono le 22.45 del 11/05/2013

buona sera di chi parlo? di lui, quella cosa molliccia che abbiamo in una custodia ossea, colui che dirige e governa la nostra vita, seguite questo link prima!

http://it.dir.groups.yahoo.com/group/alicecasa/message/12940

credo di aver assistito casualmente alla trasmissione, l’ho trovata di notevole interesse e non ho subito cercato coreografie, sceneggiate o altro, in effetti quella presentata è una realtà, ho già parlato della capacità del cervello di adattarsi alle varie situazioni, in buona sostanza noi siamo fatti di vibrazioni, ultimamente vi sono state concessioni in tal senso da parte della scienza Riconosciuta, non si va al nodo solo per paura, questa è la mia impressione, guai toccare le mitologiche, arcaiche credenze!

tornando alle vibrazioni mi concentro sulle frequenze, vengono intercettate, codificate e mandate al cervello per darne una forma, un significato, i vari colori che vedo sulle cose, beh? vedo un oggetto rosso, perchè mai? lo spiago in poche parole, effettivamente è rosso, se lanciate un sasso contro una parete questo rimbalza e tende a tornare, le frequenze che determinano il colore rosso, colpiscono l’oggetto, rimbalzano e tornano, i vostri occhi sono in grado di intercettarle, le atre frequenzepassano oltre, non è vero che vengono assorbite, ordunque anche i suoni sono frequenze, noi li usiamo per comunicare, la scala a nostra diposizione è alquanto ristretta ma è comunque mia ferma convinzione che modificando il sistema decodifica di quel carciofo di cervello sia possibile vedere con le orecchie e sentire con gli occhi, non parlo di modifiche chirurgiche o altro, ma solo di allenamento mentale, magari poi avviene una vera mutazione, adattamento

a tale scopo torna alla mente il mio amato, simpatico, abilissimo amico pipistrello, non è uccello e vola, non vede e non va a sbattere, vive a testa in giù e non gli scoppia il cervello, anzi forse lo fa funzionare meglio, ha sulo un gran difetto, è un cagasopra! mi domando come faccia a non averne le testa ricoperta! 

beh credo di aver detto abbastanza per oggi, non limitate la vostra visuale solo a ciò che vi portano i vari organi, andate oltre e scoprirete mondi nuovi, diversi, ma non bisogna aver paura, son sempre esistiti, sempre esisteranno e non ci hanno mai danneggiato, siamo solo noi i veri autolesionisti!

buona notte, cgdg sono le23.17 D.O.

AL CENTRO DELL’UNIVERSO?

zero.jpg

 

sono le 01.04 del 10/05/2013

buona sera, giusto oggi mi si è posto un quesito, vediamo come possiamo non risolverlo

parlando nel gruppo di ascolto a cui partecipo, onestamente non sempre volentieri, si è presentato il solito quesito, sei libro di farne parte ma ti devi ADATTARE a certe regole, in questo gruppo c’è totale libertà….dunque? già vero, sono capitato in questa vita sociale! per farne parte mi devo per forza sottomettere e adattare, una persona se ne è uscita con una frase: devi ricordare che non sei tu un dio o il centro dell’universo, mmmmm….la cosa mi ha creato un certo fastidio e penso, ci deve essere per foza un qualcuno, un qualcosa al centro dell’universo? perchè dovrei mettere altri se non me stesso al centro del “tuttosommato” mio universo? credo giustamente che in primis deva prevalere la mia volontà, se si ritiene un gruppo libero, ritengo che giustamente, non come è pure stato citato “la tua libertà finisce dove inizia la libertà altrui” ma la tua libertà non deve andare in “contrasto” con la libertà altrui, ritengo la cosa nettamente diversa, è come percorrere dei cerchi, come ho sempre detto, nell’universo è tutto in continua rotazione, per far si che tutto questo movimento sia armonico devi però evitare le rotazioni altrui, non incrociarle, ma non per questo smettere di seguire il tuo moto, quando percorri una strada e incontri un altro viandante, puoi seguire lui se fa parte del tuo percorso o viceversa, se si arriva ad incrociarsi allora si deve solo evitare lo scontro o avviene il patatrak! mai capitato di incontrare una persona in uno stretto passaggio? vado a destra e lui a sinistra, mi sposto e lui pure, ci sbattiamo muso a muso? meglio fermarsi,  far capire con un gesto, con una mano, la propria intenzione, l’importante non è da dove passare per proseguire ma di poter proseguire, in questo caso vi è stata libertà di scelta, la ocsa penso che la porterò ancora avanti, in buona sostanza, oggi nel gruppo si fa…..diciamo musica…a me non interessa, non è tra le mie priorità, dovrei forse per questo uscire dal gruppo? non posso io fare semplicemente ascolto? già ma allora che ci faccio nel gruppo? mi sento come potrebbe sentirsi una larva nel suo bozzolo, prima o poi ne uscirà per andare incontro a una nuova vita che la porterà ad una libertà assoluta, fintanto che non inizierà a ricostruire un nuovo bozzolo e così via, me pare una schifezza ma purtroppo le cose GIRANO così! smetto per un attimo di girare e torno a dormire, buon risveglio! cgdg sono le 01.41 d.o.