PARKINSON, ALZHEIMER, SCLEROSI VARIE

cervello.jpg

 

sono le 04.45 del 25/06/2012

salve, già questi sono i mali di questo inizio millennio, quelli più dannosi e frequenti, sono andato a dare un’occhiatina, sapete cosa hanno in comune? manco a dirlo il cervello! e cosa c’è di possibile per combatterli? sempre e solo i farmaci, in qualche caso il trapianto di midollo osseo, non se ne conoscono le cause e non ci sono reali rimedi, già è solo possibile l’alterazione delle comunicazioni cerebrali (neuoroni in special modo)! mai una ricerca alla soluzione usando direttamente l’organo interessato, di quì ad attivare ad effetti collaterali altrettanto dannosi non ci corre niente, so di sicuro per conoscenza diretta di alcune persone di mia conoscenza, del resto è noto, che ad esempio i farmaci che “attenuano” non “curano” il parkinson, hanno il grande difetto di produrre una dipendenza da gioco, ci sono persone che così oltre a subire gli effetti del male si sono rovinate eonomicamente

migliorare i sistemi di comunicaione neurologica usando solo la grandissima potenza del cervello? manco parlarne, ogniuno potrebbe curarsi da se! le multinazionali farmaceutiche chiuderebbero i battenti senza più un centesimo di profitto, meglio creare farmaci illusori, di cui si conoscono, credo che alle volte si inseriscano volutamente, gli effetti collaterali, accennati genericamente sui bugiardini, che obbligano all’assunzione di altri farmaci illusori provvisti logicamente di collaterali, onde evitare di avere molti, troppi amici-nemici collaterali, preferisco la mia solitaria tranquillità mentale e bene o male con quella tiro avanti discretamente, buona giornata cgdg sono le 05.09 d.o.

PARKINSON, ALZHEIMER, SCLEROSI VARIEultima modifica: 2012-06-25T05:09:00+00:00da giorgiogiacinto
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “PARKINSON, ALZHEIMER, SCLEROSI VARIE

  1. nella seconda metà 1.800 più i meno è iniziata la “rivoluzione” industriale…le ricerche scientifiche han preso il volo..ci siamo “evoluti” all.ennesima potenza…
    le vorgolette sono il mio “giudizio” al riguardo;)))
    ebbene le patologie neurologiche,che sono più di quante immaginiamo e conosciamo,son evolute allo stesso ritmo…al ritmo dell.inquinamento…questo hanno in comune!
    INTOSSICAZIONE DA METALLI PESANTI
    in italia ancora si tende a far fnta di nulla..far un esame,basta un pelo,approfondito per valutare la concentrazione dei metalli nel nostro corpo è difficile..i medici,nella maggior parte dei casi,nemmen prendon in considerazione questo aspetto,non ne han l.”educazione scolastica”..non son nemmeno riuscita a sapere se esiste un centro che collabori con la sanità pubblica per far tale esame semplicissimo..anzi,mi è stato detto in ospedale che l.AUSL non “passava” certi esami..forse è anche per questo che i medici non lo prendono in considerazione,non se lo posson permettere..quindi occorre avere le conoscenze per inviarlo,sto pelo,all.estero.in 10-15 giorni si ha la risposta
    ah la risposta! ma sapran i nostri medici utilizzarla??non so
    so di persone con la sclerosi multipla,ormai sulla sedia a rotelle,quindi in stadio avanzato,che avendo scoperto e curato tale intossicazione ora corrono…
    il dubbio che torna e ritorna e non riesce ad andarsene è che ci voglian tener intossicati,malati…pensiamo se dovessero ammettere ufficialmente che questa “evoluzione” ci sta ammazzando..
    certo,ma che lo dico a fare,c.è bisogno che ce lo dicano o basterebbe guardar più in la del proprio naso?

  2. già;))
    capisco,diciamo così,chi pensa sia tutto qui..una vita fine a se stessa,quindi direi alla sopravvivenza…
    ma chi crede in qualunque filosofia più o meno “spirituale”,cioè la maggior parte delle persone,credo,come può pensar di poter esser incoerente? non dico per il senso di colpa che non trovo “sano”..ma la coerenza ‘naggia!!!!

Lascia un commento